La bandierina
  • Età

    a partire dai 4 anni

  • Dove si può giocare

    negli spazi aperti e in palestra

  • Principali abilità coinvolte

    Motricità globale, destrezza e velocità, attenzione al compagno, coordinazione generale

  • Numero di partecipanti

    da 7 a illimitato

  • Attrezzature necessarie

    Una bandierina o un fazzoletto di stoffa

Come si gioca

Chi di voi non ha mai giocato a scuola o in piazzetta al gioco della bandierina?

Questo gioco era una costante alla fine dell’ora di attività motoria alle elementari, ricordo quanto la mia maestra si divertisse nel scegliere gli accoppiamenti che dovevano sfidarsi in velocità e prontezza di riflessi.

Per giocare alla bandierina è necessario formare due squadre di pari numero, i cui partecipanti (a cui viene affidato un numero, un colore, un giorno della settimana o una lettera dell’alfabeto a seconda dell’età per ogni coppia) si dispongono in riga uno di fronte all’altro e ogni riga rappresenta una squadra.

Il bambino designato per tenere la bandierina con la mano al centro tra le due squadre chiamerà a turno un numero, i due bambini chiamati dovranno essere veloci nel correre verso la bandierina e acchiapparla prima che possa farlo l’avversario e tornare poi velocemente al proprio posto nella riga prima che l’altro bambino possa toccarlo.

Il punto verrà così dato alla squadra il cui bambino chiamato sia riuscito a portare la bandierina alla propria squadra e non si sia fatto toccare dall’avversario.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato