Babyswimming e Sviluppo motorio nell’Infanzia

Eccomi qui,

dopo un lungo periodo di pausa dalla scrittura di nuovi articoli sono tornata!

In questi mesi sono successe tantissime cose nel mio mondo di giochi in movimento e giocattoli, e come avrete intuito dal titolo di questo post, voglio subito parlarvi di una delle cose su cui sto impegnando la maggior parte delle mie energie:

L’organizzazione della Conferenza sul Babyswimming e Sviluppo Motorio nell’infanzia che si terrà nell’hinterland Cagliaritano i prossimi 29 e 30 Giugno.

A guardarsi indietro ora, sono passati solo tre anni da quando io e i miei colleghi e amici Daniele Faedda e Donatella Foddis scherzavamo sul fatto che un giorno, chissà quando, saremmo cresciuti tanto da riuscire a organizzare una conferenza sulla nostra materia, nella nostra terra, toccando argomenti tanto importanti come l’infanzia e l’attività motoria per i piccolissimi.

E ora siamo qui, a correggere e aggiornare continuamente un’infinita check list di cose da fare da oggi all’ormai imminente 29 Giugno.

Ma cosa succederà durante i due giorni della Conferenza?

Essendo lo Sviluppo Motorio nell’infanzia un argomento tanto vasto quanto articolato, abbiamo deciso di strutturare l’evento pensando di rivolgerci ai professionisti e agli operatori del mondo dell’Infanzia, ma anche ai genitori che quotidianamente scopriamo essere sempre più curiosi e informati sull’argomento!

I lavori della prima giornata, si terranno nella Cittadella Universitaria di Monserrato, inizieranno alle 9 e si parlerà dell’importanza del movimento sin dai primissimi mesi di vita.

Avremo il piacere di ascoltare Professori e Ricercatori del mondo dell’infanzia di rilievo internazionale, che per l’occasione arriveranno dalle Università di Cagliari, di Verona, di Trondheim in Norvegia, dell’Islanda e dal South Carolina negli Stati Uniti.

La seconda giornata sarà invece interamente dedicata al babyswimming, quindi all’attività in acqua con i genitori e i bambini di età compresa tra i 3 e i 12 mesi.

Domenica 29 i lavori verranno seguiti dal Prof. Snorri Magnusson, che ho avuto il piacere di conoscere personalmente sperimentando il suo metodo nella piscina di Rekjavik lo scorso ottobre in occasione della Nordic Baby Swimming Conference.

Snorri metterà in pratica il suo metodo fondato 30 anni fa in Islanda, dove ancora oggi lavora quotidianamente con i neonati, con una lista d’attesa per i suoi corsi di circa due mesi!

Se siete curiosi di vedere qualche video e immagine del suo lavoro vi consiglio di visitare la pagina facebook della sua associazione, Ungbarnasund Snorra.

Sul sito www.babyswimmingsardegna.it invece potrete trovare maggiori dettagli sull’organizzazione, il programma dettagliato delle due giornate e i moduli di iscrizione alla Conferenza.

Perciò se volete partecipare o conoscete qualcuno che voglia partecipare con il proprio bambino condividetelo e taggatelo nel post.

Io, Daniele e Donatella vi aspettiamo,

Keep on Gimoging!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato